Non è facile

Nulla è facile a questo mondo, non lo è vivere e nemmeno essere o dover essere il punto di riferimento di tutti. Faccio quello che posso, d’accordo, ma tutti si aspettano qualcosa da me. Si aspettano che io capisca, che comprenda, che metta da parte ogni dispiacere e risentimento, beh la novità è che non sempre ci riesco. In tutto questo mi sembra di non esistere, non per me stessa. Non posso esserci solo per il senso del dovere, ho fatto già altre volte questo discorso, ma mi piacerebbe potermi appoggiare alle volte e non essere sempre un punto di appoggio. Mi piacerebbe essere ascoltata, invece ci sono argomenti tabù, dei quali non posso parlare per non creare disagio. Tutto questo è molto pesante ed estremamente faticoso. Mi piacerebbe avere degli spazi miei che non riconosco. È difficile anche trovare una posizione comoda nel letto a causa di tutti questi dolori. A volte mi sento così sola, mai che ci fosse il tempo di scambiare quattro chiacchiere. Non è semplice accettare che tutto il mio mondo stia cambiando, ma di fatto è così. Con i miei un tempo potevo parlare, ora ci sono argomenti che, per forza di cose, non posso affrontare e questo mi provoca dolore e rabbia, difficili da gestire. Ma non ne posso più, davvero. Questa è la verità, la mia verità. A volte mi domando che senso abbia la mia esistenza, nel frattempo ho questo dolore che mi tormenta.

Il telefono è pesante, mi sento dire, ho esaurito l’autonomia, mi sento franare la terra sotto ai piedi e nel frattempo tutto va avanti inesorabilmente ed io rimango indietro, con i miei dubbi, con le mie perplessità. Decisamente non era questa la vita che sognavo. Qual era la vita che desideravo? Una vita normale, tranquilla, dove potessi avere la possibilità di fare le cose, seguendo un ordine. Tutto mi sembra fuori posto ed irrimediabilmente perso, andato ed io, dopo aver tanto combattuto, mi ritrovo sul campo di battaglia esanime, senza alcun certezza di aver fatto bene. Non lo so, a che cosa sia servito tutto questo correre in lungo e in largo, se adesso è solo il vuoto a prendere forma e la sostanza, ammesso che sia mai esistita, mi domando proprio dove sia finita. Qualcuno lo sa?

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

24 pensieri riguardo “Non è facile

  1. Forza Valy, i momenti di sconforto appartengono a chi come te da tutto ciò che può e si rende conto che non è mai abbastanza. Oggi mi hai parlato di fisca quantistica. Metti in moto un pensiero positivo e aspetta paziente. Vedrai che tornerà amplificato.
    Ti stringo

    Piace a 2 people

    1. Sei magica Milena, mi fido delle tue parole ciecamente. È molto bello poter leggere queste tue parole! Ti abbraccio forte ❤️ e ti auguro la buonanotte ⭐️⭐️⭐️🌟🌟🌟🌙🥰🥰🥰😍😍😍😘😘😘

      "Mi piace"

      1. Prima di dormire pensa a 5 cose che ti fanno sorridere. Le mie stasera sono:
        La parola puriginoso
        L’immagine di un bombo pieno di polline
        L’impronta di un tasso nel fango
        Il mio primo tentativo di bacio (l’ho sempre equiparato ad una seduta dal dentista)
        Le mani di mia nonna che tiravano la sfoglia..

        Contare le pecore mi ha stufato.. ormai si sono infeltrite😉
        Buonanotte cara.. stanotte i miei sorrisi li dedico a te💛

        Piace a 1 persona

      2. Quanto sei cara, Milena, penserò a cinque cose che mi fanno sorridere. Una di sicuro è il Blog con tutti i suoi abitanti. La seconda è che domani ci attende un nuovo giorno, la terza è la speranza di una giornata soleggiata, la quarta è la preparazione della colazione, slurp e la quinta è immaginare una notte piena di dolci sogni, chissà magari giocheremo a carte o verrò a farmi i capelli da te! Sei fantastica amica mia! Bacio 💋

        "Mi piace"

  2. io penso che ciascuno di noi contribuisca almeno in parte a cambiare il mondo, un pensiero, un ricordo, una speranza. Nulla di ciò che facciamo è vano, tutto è importante, ora magari ti senti svuotata, senza quei risultati che speravi nella tua giovinezza, ma magari fra qualche anno queste forme d’amore ti saranno ricambiate, troverai chi ti verrà a cercare, ma non per cercare aiuto, ma per offrirtene, perchè si renderà conto di ciò che hai sempre fatto, e di quanto tu sia sempre stata presente nelle loro vite. Sarà quello il giorno in cui capirai quanto è stato utile il tuo cammino. Nel frattempo apri le finestre dei sogni, fai entrare il sole dell’anima, respira il profumo della bellezza, assorbi tutti i colori del giorno e recita la poesia della sera.
    Un caro abbraccio Valeria, coraggio, non pensare mai di essere inutile, pensa sempre di essere un faro pronto ad illuminare le barche che entrano in una baia, la baia del cuore… 🤗🤗🤗🤗😊😉👍👍👍👍❤❤❤❤

    Piace a 2 people

    1. Mamma mia, caro Massimo, mi hai lasciata senza parole. Questi tuoi pensieri mi rasserenano, non so che altro aggiungere se non un grande grazie dal profondo del cuore ❤️❤❤❤🤗🤗🤗🤗🥰🥰🥰🥰😉😊😊😊😍👍♥️👋

      Piace a 1 persona

  3. Ti mando un abbraccio fortissimo pieno d’affetto carissima! Ti sono vicina con tutto il mio cuore 🥰🥰🥰😘😘😘😘😘😘🤗🤗🤗🤗🤗❤❤❤❤❤❤💕💟💋💋💋💋💋💞💓💞💓💞💓💓💓💓💖💋💖💋💖💋💖💋💖💘💖💋💖💋💟💕💫💫💫💫💫💫💫

    Piace a 1 persona

    1. Grazie infinite, carissima e dolcissima amica, ti sono vicina!
      Un abbraccio 💖 💝 di cuore ❤️ da parte mia, alla Giada più preziosa che ci sia! 😍😍😍😍😍🥰🥰🥰🥰🥰💋💋💋💋🧡🧡🧡❤❤❤❤💟💟💟💟💚💚💚💚💝💝💝💝💖💖💖💖💓💓💓💓💕💞💕💞💕💞💕💞💕💞💕💞💫💫💫💫💫💫💫💫💫💫💫💫💥💥💥💥💥💯💯💯💘💘💘💘🎈🎈🎈🎉🎉🎉♥️♥️♥️♥️♥️♥️

      Piace a 1 persona

  4. Cara Valeria, sento dire questo: nella ecumenica dualità soffrire/piacere che esperisce il nato, c’è uno strumento per una guida possibile al percorso,al senso, all’ “avere dentro il proprio scopo” – come sintetizza “entelechia” tradotto dal greco, “én télos échein” . Lo strumento è l’Ispirazione. Nel filo di lana che svolgendosi diventa corda che solo stringe malamente e non adesamente l’entità alla vita, l’essere umano può perdere la responsabilità della propria royalty nel creato – oserei dire: la felicità col sublime, e “scegliere” attraverso il destruente, malattia,patimento, perdita per un motivo all’apparenza assurdo: iniziarsi a una saggezza più profonda, splendida, inattaccabile da ogni consunzione…un caro abbraccio. Ciao.🖐️😊🎄⛄

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: