Poco fa ho trovato un what’s up sul telefono

Non me ne ero accorta, eravamo sotto e non ho sentito il bip. Era papà.

Ho aspettato tutto il giorno una sua telefonata, che non è arrivata. Sono sempre io che ricompongo, ma stavolta no, mi ha fatto troppo male. Nel messaggio mi ha chiesto di perdonarlo, dicendomi che non conosco arroganza. Dice che deve aver bevuto un po’ troppo vino. Io che gli stavo appoggiata con la testa sulla spalla, poco prima.

Ho colto l’occasione di parlare con Giulia, che si è aperta. Ci si ragiona, ho letto molta rabbia e sofferenza nei suoi occhi e mi ha fatto male, allora le ho parlato in generale, prendendola un po’ alla lontana. Dice che lavora, oltre a studiare, mi sono informata, le ho detto che ci sono periodi della vita nei quali ci trasformiamo anche fisicamente, ma questo non dice nulla di noi, di come siamo, di quello che portiamo nel cuore ❤️ e lei ne ha uno grande. Ricordo ancora il giorno del funerale, mio fratello piangeva disperatamente con la testa tra le mani e lei, gli accarezzava delicatamente la testa con una tale dolcezza, sembrava che avesse preso il posto della mamma, già responsabile e troppo responsabilizzata, con il peso della famiglia sulle sue tenere spalle. Si vedeva che voleva essere un punto di riferimento e mi si spezzò il cuore ❤️

A mio fratello dissi di ricordare che ha una sorella e lui mi disse che lo ricordava e abbracciando me e mio marito ci disse di stare bene noi e di essere forti, che solo così potevamo aiutarlo. Successero altre cose brutte. Furono i suoi amici ad avere belle parole per me, li conosco da sempre, mi hanno vista crescere, che poi abbiamo cinque anni di differenza, non poi così tanti. All’inizio l’ho marcato stretto, un giorno mi chiamò amore, poi è andato sempre più peggiorando. Adesso pensa alla palestra, è ritornato in forma, evidentemente è l’unico momento in cui riesce a non pensare o a distogliere la mente, infatti ci va tutti i giorni, anche più volte al giorno. Ed io non so perché gli sto proprio sul cavolo, si vede benissimo che non mi sopporta. Vorrà dire che me ne farò una ragione. Sono soltanto più di venticinque anni, ma pensandoci bene, sono molti di più, che mi tratta male. Dice cose, le dimentica e poi dice che le invento, so soltanto che, con tutta la buona volontà, non lo sopporto più. Non voglio vederlo nemmeno per cartolina.

Con mio padre sono ancora arrabbiata, l’ho perdonato, ma mi sono sentita pugnalata alle spalle da lui e non me lo aspettavo!

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

13 pensieri riguardo “Poco fa ho trovato un what’s up sul telefono

  1. sarà la tarda ora e la stanchezza del giorno appena trascorso, ma non ho ben compreso perchè tu ce l’abbia con tuo padre, non ti aveva risposto al telefono? Ha usato toni diversi dal solito? Non è che voglio criticare le tue opinioni, cerco solo di capire. Ad ogni modo, pensa positivo, guarda avanti, non ti fossilizzare solo sui problemi di sempre, il sole nasce ogni giorno, illumina le praterie della vita, dobbiamo solo accogliere i suoi raggi e scrivere parole nuove sui taccuini del domani. Fa di ogni giorno una rinascita, di ogni pensiero una nube che fugge, di ogni carezza un ricordo da amare…..👍👍👍👍😉
    Buonanotte Valeria, un caro abbraccio, un sorriso per te, domani è un altro giorno..🤗🤗🤗🤗🤗🤗😊😊😉👍👍

    Piace a 1 persona

    1. Ieri mi ha detto che rivelo una certa protervia, quando io non faccio che riservare attenzioni a lui, a mamma, alle ragazze, a mia zia, che è la sorella. Mio fratello lo tratta sempre male, gli fa il lavaggio del cervello. Non mi aspettavo che potesse dirmi una cosa simile. Tranquillo, non mi sento criticata da te, sono contenta che tu voglia capire.
      Io non mi fossilizzo sui problemi di sempre, solo certe situazioni mi fanno soffrire, ma, ad ogni modo, non mi fermo e guardo sempre al domani con speranza.
      Solo che sono un po’ stanca di prodigarmi tanto per un fratello che magari mi vuole pure bene, ma non sa dimostrarlo e non riesce a comunicare con me. Prova un piacere sadico nel farmi passare per quella che non sono. Ad ogni modo, non devo dimostrare nulla e sono in pace con me stessa. A volte mi sento triste 💔 ma riesco quasi sempre a rinascere e a ricondurre il tutto.
      Amo la vita intensamente ed ho una grandissima voglia e gioia di vivere, è questa la mia forza.
      Buonanotte Massimo ⭐️ un caro abbraccio, un sorriso 😅 indubbiamente domani è un altro giorno! Grazie di cuore per le tue premurose attenzioni! ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️🌟🌟🌟🌟🌟🌙🌌👍👍👍👍☺️😄😉🤗🤗🤗🤗👋

      Piace a 1 persona

      1. scusami se non comprendo subito le varie situazione, il fatto è che spesso leggo alla sera e parto dall’ultimo post, non collegando i precedenti spesso non ho ben chiara la situazione, mettici pure che ho da leggere centinaia di blog, e non sempre focalizzo alla prima, sappi comunque che ti sono sempre vicino e se posso darti dei consigli utili lo faccio col cuore. Un caro abbraccio tutto per te…🤗🤗🤗🤗🤗👍👍👍👍😉❤

        Piace a 1 persona

      2. Ma figurati, caro Massimo, non devi scusarti di nulla, ci mancherebbe. Se ci fossero più persone come te, il mondo sarebbe un posto molto più bello! Ti ringrazio tantissimo, anche io ti sono vicina e se dovessi aver bisogno del tuo aiuto, mi farei in quattro.
        Un caro abbraccio di vero cuore ❤️ tutto per te e grazie ancora per esserci sempre! 🤗🤗🤗🤗🤗😉😊😊😊😊😊👍👍👍👍👋

        Piace a 1 persona

  2. “Con mio padre sono ancora arrabbiata, l’ho perdonato,”
    piano… piano… farai la pace con lui… stagli lo stesso vicino…
    molto probabilmente…non riesce a capire ed accettare lo stato d’animo di tuo fratello… non sa nemmeno lui come fare ad aiutarlo…
    a me… manca da morire bisticciare con il mio papà… 💙💔
    cara Valy…🥰😘🤗 fai sogni d’oro! 🌈✨🌝🌎🌌✳️💗

    "Mi piace"

  3. E’ un peccato leggere queste tue parole, credo che anche la lontananza fisica giochi un suo ruolo – negativo – in tutto ciò.
    Poi, sai, credo che in ogni famiglia non si possa andare sempre d’amore e d’accordo, però è molto triste sapere che certe cose vanno avanti da anni.
    Tu fai il tuo: di più non puoi. Avrai sempre la coscienza a posto.

    "Mi piace"

    1. Mi dispiace tantissimo, cara Luisa, non lo sapevo, posso solo immaginare il prezzo, anche emotivo, che paghi a causa di questo dolore. Ti sono vicina. Ho pensato tante volte di chiudere i rapporti con il mio!
      Sono mortificata, un abbraccio fortissimo con tutto il cuore ❤️ 🌹

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: