Ho ancora molte cose da raccontarvi

Dal web

La notte è giovane ed i pensieri fluiscono liberamente, a quest’ora tutto tace, tranne le vicine naturalmente, credo abbiano una carenza di sonno 😪 e la loro comunicazione non è affatto facile, ma la mattina sono sempre in piedi molto presto. Tante volte sono stata svegliata dalla mamma che alle prime luci dell’alba era intenta, come ogni giorno che il buon Dio ha fatto, a passare l’aspirapolvere, non sia mai ne rimanesse un granello sul pavimento. Una parte di me è profondamente ammirata per la sua costanza, non che abbia molta cura per gli orari, diciamo pure nessuna. Tanto più che le nostre camere da letto sono separate da un muro ed io, che solitamente vado a letto tardi, faccio sempre attenzione a fare piano, non sia mai disturbassi. Le sento ancora intente a discutere animatamente. Mi chiedo se si possa esistere esclusivamente per tenere casa 🏡 uno specchio, ma ognuno ha le sue priorità. Di sicuro non è piacevole sentirle litigare tutto il giorno, almeno prima cercavano di usare un linguaggio curato, adesso entrambe all’esasperazione, evidentemente, si prendono ambedue a parolacce, ma che tristezza! Posso capire un momento, sarà che io non solo non mi sono mai permessa di esprimermi così con i miei genitori, non mi è proprio mai passato nemmeno per l’anticamera del cervello. Non voglio esprimere giudizi, i tempi sono decisamente cambiati e non voglio fare la bacchettona che non sono, ma un po’ di decenza e poi domani a scuola 🏫 come farà ad essere concentrata se non dorme per le ore necessarie?

Divago, che strano il mondo, invece di essere contenta di avere una mamma che si dedica tanto a lei, la tratta pure male. È anche vero che riceve cazziatoni un minuto sì e l’altro pure. Non posso fare a meno di pormi questi interrogativi. Sarà il loro modo di relazionarsi. Non sto nemmeno ad ascoltare quello che si dicono, non mi interessa. Anche se non mi sembra un orario per litigare, sempre che ne esista uno. Oggi ho guidato ed ha ricominciato a farmi male la spalla, sono diventata un catorcio, un rottame. Io che sono sempre stata sportiva, una libellula che andava di fiore 🌸 in fiore 🌼

Questo mi diceva mamma da piccola, alla tua età devi andare di fiore 🌸 in fiore 🌼 buffa la vita, ripenso a queste cose e le capisco ora. Di sicuro sono un’idealista, mi piace un mondo senza conflitti, ma da che mondo è mondo, sono sempre esistiti, basti pensare a Caino ed Abele. Fu Caino a cominciare ed uccise il fratello, ma io di questa cosa non mi sono mai fatta capace, mi dispiace, è più forte di me, non la comprendo. Non riesco proprio a capacitarmene. Non viviamo in un mondo perfetto, d’accordo, ma sarà almeno possibile trovare la famosa via di mezzo? Voi che dite? Fatemi sapere, se vi va, nei commenti, che cosa ne pensate.

Nel frattempo buonanotte e ben sognate! ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️🌟🌟🌟🌟🌟

Dal web

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

3 pensieri riguardo “Ho ancora molte cose da raccontarvi

  1. riguardo i vicini anche da me non si scherza, per fortuna nel mio palazzo cambiano molto spesso, il fatto è che ne arrivano sempre di peggio, ormai notte e giorno è la stessa cosa, ormai sono tanto abituato al rumore che quando tutto tace mi sembra persino strano, della serie “State bene? No ,perché non vi ho sentito stanotte” 🤣🤣🤣🤣🤣🤣
    Un caro abbraccio Valeria, porta pazienza, buonanotte e buona giornata per domani…😉🤗👍😊

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: