Post del giorno!

Dal web

Desideravo fare un post canterino, in questo periodo mi vengono sempre in mente tante canzoni, ma parlerò di altro. Questa mattina ho osservato il mare, i gabbiani sono stati menzionati abbondantemente, i piccioni pure, tubano sul fotovoltaico del vicino, che è una meraviglia, neanche tanto però, gli uccellini se ne vanno a cinguettar, un po’ come i sette nani che andavano al lavoro canticchiando. Erano loro o mi sto confondendo? Mi domando come si faccia ad andare a lavorare cantando. Si potrebbe dire che si trattava di una favola per l’appunto, ma conosco persone davvero innamorate del loro lavoro, una di queste è il mio dolce marito, gli dico sempre che è bigamo, sposato in primo luogo con il lavoro. Certo dovresti avere la fortuna di svolgere il lavoro dei tuoi sogni e lavorare con passione è stupendo. Anche io lavoro sodo, però apprezzo anche un po’ di sano e meritato riposo. Ora, va bene che sia una sciagura avere un marito sfaticato, ma il mio pure in viaggio di nozze scalpitava per tornare al lavoro, si alzava al mattino all’alba cantando e ballando, si spruzzava il profumo in grandi quantità…

Che dire, qualche domanda me la sono fatta, ma considerando che la mamma cercava lavoro per il periodo nel quale andava in ferie e il papà lavorerebbe, se potesse il sabato, la domenica, a Natale, a Pasqua, a Capodanno e a Ferragosto, di sicuro mio marito non avrebbe potuto mai essere uno scioperato.

Un po’ di senso della misura però non guasterebbe, dico io! 🤷

Da tenor

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

25 pensieri riguardo “Post del giorno!

  1. Ma che danno il quel lavoro? Bisogna scoprirlo assolutamente! A parte gli scherzi, quando fai qualcosa che ti piace succede, ma un po’ di svago ci vuole, non si può vivere solo di lavoro, buona serata 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Eh, ma quindi ho ragione, ci mancava che si mettesse a fare i lavori nell’albergo dove eravamo in vacanza. Lavorare sì, ma il troppo stroppia sempre! 😱
      Ci mancava poco che divorziassi seduta stante! 😂😂😂

      Piace a 1 persona

    1. Fai bene, ma per mio marito è un po’ diverso, ha una sua impresa e infatti io lo aiuto sempre, in più mi occupo dei miei genitori, che sono ancora autonomi, sono il punto di riferimento di mia zia, che mi considera come la figlia che non ha avuto, della casa e di tutto il resto, quando lavori per te stesso è più difficile staccare la spina 🔌 lui però è esagerato!

      Piace a 1 persona

      1. Bravo, è proprio questo il punto, un mio amico mi dice sempre che lo difendo sempre e che questa è la cosa che più gli piace di me, io dico sempre che lo risposerei ancora e sempre!

        Piace a 1 persona

  2. Io lo capisco, però specialmente i primi anni non è stato facile.
    Il bello del nostro Matrimonio è che siamo sempre stati molto uniti nelle difficoltà e lo siamo pressoché in tutto.

    "Mi piace"

  3. C’è una frase molto bella di Confucio che dice: “Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua”: credo che sia proprio così. Se si ama il proprio lavoro alzarsi la mattina non sarà un “Oddio, devo andare al lavoro” ma un “Vado a lavorare volentieri perché amo quello che faccio.”, 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: