Genitori e figli

Dal web

Che argomento delicato! Penso che il mestiere più difficile del mondo sia fare il genitore e lo dico da figlia, arriva un momento nella vita in cui si cresce e i ruoli si invertono, ad ogni modo anche le donne senza figli possiedono una maternità innata o possono averla. La mia è una storia molto particolare e stasera o meglio stanotte non ho voglia di raccontarvela, non prendetevela, ma sono stanca e non è una bella storia, anche se nel complesso mi ritengo una persona molto fortunata, quindi se qualcosa è andato storto, mi concentro sulla gratitudine o almeno ci provo, ma questo ovviamente non significa che non ci sia una componente molto dolorosa, con la quale fare i conti, che è anche un po’ insidiosa perché quando pensi o ti illudi di averla superata, ecco che ti arriva come una valanga e ti investe.

Quanto ci arrabbiamo a volte con i nostri genitori e ci sembra di non riuscire a superare la rabbia 😠 nonostante il nostro amore 💘 per loro sia davvero forte. Qui riprendo fiato perché mi è venuto un gran sospiro. È anche vero che i genitori non sono perfetti, come non lo siamo noi figli, ma la rabbia rimane e allora ho pensato che forse l’unica possibilità per cercare di superare questo sentimento così distruttivo, che fa male in primo luogo a noi stessi che lo proviamo, è di provare a riflettere sul fatto che i nostri genitori, a volte anche sbagliando, faranno o avranno comunque fatto del loro meglio per il nostro bene, tanto basta a perdonarli e non staranno con noi per sempre. Quanto ci mancheranno quando non saranno più con noi, non saremo mai preparati alla loro perdita. Lo so, è un argomento molto delicato, un tema sensibile e complesso, ma ho voluto condividerlo con voi.

Quanto ai fratelli poi, il tema è ancora più caldo, io ne ho soltanto uno e mi basta, ma una mia amica tempo fa mi ha detto che ai fratelli si perdona tutto e la sua frase mi è piaciuta, anche se, lo so, sembrerò di parte, ma se avessi una sorella come me, me la terrei ben stretta, oh ecco, l’ho detto. Vi saluto 👋 e vado a letto 🛌. Auguro a tutti voi la buonanotte. A domani amici bloggers vicini e lontani!

Dal web

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

5 pensieri riguardo “Genitori e figli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: