Che giornata strana

Già, a pensarci bene, oggi è stata proprio una giornata strana, cominciata male, con un mal di testa, dopo sogni davvero strani, una notizia molto brutta e strani scambi di comunicazione, però c’è di peggio, spero di svegliarmi domani, non dico tutta pimpante, ma di sicuro con la voglia di uscire nonostante il cattivo tempo, che a stare troppo a casa mi rimbambisco più di quanto non sia già rincoglionita.

Ho voglia di vita, di sole, di passeggiate, ma per il momento non è proprio aria, anzi fa pure freddo. Da queste piccole cose mi rendo conto che non sono proprio in forma, basta poco per destabilizzarmi e io, generalmente, non sono così. Sono una che le cose le affronta, che non nasconde la testa sotto alla sabbia, non sono una che riposa sugli allori mentre aspetta il corso degli eventi, piuttosto le cose che desidero cerco di farle accadere, mi piace ridere, mi piace tanto ridere. Mi rendo conto, che dopo gli ultimi eventi non è stato facile ridere, trovare motivi per farlo, anche la mia risata ha perso un po’ del suo smalto, c’è chi la ama, chi la detesta, di sicuro non passa inosservata. Avrei voglia di tornare alla vita spensierata di un tempo o forse l’ho sognata? Magari fosse possibile tornare alla vita di prima, non sarà stata perfetta, spensierata qualche volta lo è stata, ma vogliamo mettere?

Ultimamente sto sul chi va là, sembra che non si faccia in tempo a ricevere una brutta notizia, che in coda ce n’è subito un’altra, noooo dai, non si può vivere così.

Tempi spensierati tornate, vi prego, davvero posso spiegarvi!

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

3 pensieri riguardo “Che giornata strana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: