Il mistero di Natale


Non c’è nessun mistero da svelare, in realtà, come ogni anno, un altro Natale si avvicina, sarà diverso, come
è diverso ogni anno, sarà purtroppo un Natale all’insegna della distanza, c’è il Covid, che ancora imperversa
nelle nostre vite e molti, purtroppo, non hanno ancora capito che non si tratta di un gioco, è una triste,
amara realtà. Finché le cose non ci colpiscono da vicino, ci sembra sempre che non ci riguardino, ma non è
così. Che la scampiamo o meno, è una realtà che, in un modo o nell’altro, ci riguarda tutti da vicino.
Ognuno di noi, pur essendo, nella migliore delle ipotesi, privo di sintomi, rimane comunque nel dubbio.
Se dobbiamo sottoporci ad un intervento chirurgico o fare una visita, dobbiamo comunque fare il tampone,
che è un esame invasivo.
Credo che invasivo sia la parola chiave. La malattia è un’invasione al nostro sistema immunitario, alla nostra
salute, che è il bene più prezioso che possediamo. Crediamo di avere tutto, finché un giorno ci ritroviamo in
un letto, malati e allora, improvvisamente, tutta la nostra realtà cambia. Il nostro unico interesse è quello di
guarire e di riprendere la nostra vita dal punto in cui l’avevamo lasciata.
E’ tutto terribilmente difficile, possiamo scamparla, magari, ma il pericolo è che possa ammalarsi un nostro
familiare e questo è un pericolo sempre in agguato nelle nostre vite, ma fino a che non succede a noi o a
qualcuno a noi tanto caro e vicino, non ci pensiamo, non lo riteniamo possibile, invece è così che succede e
allora ci sentiamo in preda ad un grandissimo sconforto e ci domandiamo subito il perché ci sia capitata una
sventura così grande.
Ma porci questa domanda, per quanto legittimo possa essere, che soluzione comporta?
Il punto è che io vorrei sempre capire, trovare una soluzione al problema, ma non sempre è possibile.
Dobbiamo avere la forza e il coraggio di proseguire il nostro cammino ogni giorno, anche se abbiamo paura
di non farcela, per mille motivi. Al giorno di oggi è diventato tutto difficile, siamo tutti preoccupati, molto
preoccupati e abbiamo tanta paura, ma la paura non deve imprigionarci, dobbiamo essere così forti e
determinati da avere la forza di procedere come un boomerang, anche quando il cammino ci appare
particolarmente impervio, soprattutto quando il pericolo si fa imminente.
Io sono qui e ho voglia di vivere. La voglia di vivere che ho è più forte di ogni paura.
Valeria D’Andrea

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: