E’ tutto così tristemente assurdo

Gira il mondo gira, con gli amori appena nati, con quelli già sbocciati, evviva, un applauso a quanti sono ancora in grado di innamorarsi. Io so solo che, per il modo in cui vanno o meglio stanno andando le cose, non dovrei credere più a niente e a nessuno, eppure credo. Padri che disconoscono figli, fratelli che prendono strade diverse, ti senti dire che non c’è spazio nella sua vita, vai bene solo per prendere ordini, per il resto lui è anaffettivo e allora che cosa vuoi? Perché è bellissimo sentirsi dire questo dall’unico fratello che hai. Mi domando se io abbia mai avuto un fratello, mi è sembrato piuttosto un miraggio, come quando hai la disgrazia di trovarti in un deserto e allora accecato dalla fame e dalla sete, ti ritrovi in preda a miraggi. Ecco, appunto, è di questo che deve essersi trattato, del resto io, a quanto pare non ho fatto nulla di buono nella mia vita, un fratello non lo merito. Le persone si ammalano a prescindere dalla mia volontà, la triste verità è che si sta ammalando tutto il mondo, non è in nostro potere fermare la pandemia, non possiamo fare proprio niente. Sto perdendo fiducia nel futuro, nella gente, non voglio più sentire niente. Le persone si fanno da sé le loro ragioni, ho incontrato una serie di lestofanti e non sono una che accomuna tutti quanti o fa di tutta l’erba un fascio, so che mi sento tanto sola e non so come fare per uscire da questa solitudine spaziale, che si estende ogni giorno sempre di più a macchia d’olio o di leopardo. Un mondo che non è pazzo, sono folli le persone e io non so più a chi credere ormai. Mi muovo a tentoni in un mondo che faccio fatica a riconoscere.

Il capo di abbigliamento più gettonato? L’ultimo modello di mascherina, ormai ci spostiamo ogni giorno con una maschera che ci copre buona parte del volto, magari indossiamo pure gli occhiali e sembriamo tutti dei marziani, che cos’è questa? La rivolta di E. T. ?

Non ci preoccupiamo più di capire come siamo arrivati a questo punto, la paura più grande è quella di capire se ne usciremo e quando e come perché non ce la facciamo più. La depressione si amplifica e si estende e nel frattempo che cosa facciamo noi? Certamente non possiamo fare finta di niente. Personalmente, non sono mai stata una che si è fatta scivolare le cose addosso, nemmeno dico che imparerò a farlo, sono come sono e non voglio stravolgere la mia natura, per quale motivo poi? Sono stanca di dover dare spiegazioni, di giustificarmi. Vado bene? Molto bene. Vado male? Bene lo stesso, purché sia io a piacermi. La cosa buffa è che per la prima volta in vita mia, forse, mi piaccio, un risultato incredibile. Ghiaccio secco, ricchi premi e cotillon, largo ai giovani, sono loro il futuro della nazione, è in loro che dobbiamo credere, dobbiamo aiutarli a valorizzarsi.

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: