Maledetta frenesia

Che strazio questa frenesia, comincio una cosa e ne vorrei subito fare un’altra, non riesco a darmi pace, non mi sembra mai abbastanza, ma stasera ho vinto io, mi sono fatta rispettare e ho deciso di scrivere, questo è il mio sfogario. Scrivo quello che mi pare, non devo necessariamente essere approvata, sono cresciuta, ho imparato ad incassare. Oggi sono andata a trovare mia zia e mi ha fatto arrabbiare, fa la bambina capricciosa, non ne posso più di sopportare e supportare tutti, chi si fa carico dei miei problemi? Ho scelto di aiutare gli altri e va bene, ma non per questo sono disposta a farmi calpestare. Mi sento delusa e tanto stanca, corro per non pensare perché rincorro il tempo che è più veloce di me e non lo posso rallentare, non è in mio potere. La verità è che non possiamo trattenere nessuno, ahimè e sono stanca e arrabbiata, non riesco nemmeno più non dico a seguire il filo dei miei pensieri, perché quella è stata sempre una manovra complicata, anche se, nel tempo, poco a poco e piano piano, tutto sta divenendo più lineare. A volte in testa ho talmente tanti flash che mi sembra di scorrere le pagine della mia vita, come se mi trovassi in un libro interattivo, è questa la mia strada, non sono fatta per essere la testimonial di prodotti, per un po’ ha funzionato, ma non posso e non voglio sconfessare il mio io. La carta, la penna e il foglio elettronico mi reclamano, non voglio essere social, sono già estremamente socievole quanto basta e sono pure diventata un’influencer. Alla fine chi troppo vuole, nulla stringe. Ho bisogno di recuperare i miei spazi, la mia tranquillità, i miei tempi, per sentire il ritmo del mio cuore battere più dolcemente, senza avere persone che mi stanno con il fiato sul collo e mi dicono quello che devo fare. Io sono questa, così è, se vi pare.

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: