Come risvegliarsi da un incubo

Come vorrei che tutto questo stato di cose fosse solo un incubo, non ho più un attimo di pace. Tutti sostengono che io sia solo in preda ad allucinazioni o peggio ancora ossessioni, ma io sola so di averle fatte veramente certe cose.

Di nuovo c’è che non ne sono fiera, ma decisamente è il momento di voltare pagina.

Non posso assolutamente arrendermi, la cosa strana è che, nonostante la mia insicurezza me la sono cavata da sola, sono stata capace di tirarmi fuori dai guai da sola.

A questo punto nasce spontaneamente un dubbio, se ne sono uscita da sola una volta perché non rifarlo ancora?

Ma il dubbio inquietante è un altro per me, vale a dire “ero veramente guarita” o no la prima volta?

La guarigione è dentro di me se la voglio.

Devo imparare ad accettare l’inevitabile e chiudere con il passato. Altrimenti non sarò mai felice, felice che parolona, contenta. Magari riuscissi ad essere contenta tutti i giorni. La giornata è troppo corta, non c’è tempo per disperarsi!

VDA

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

5 pensieri riguardo “Come risvegliarsi da un incubo

    1. L’ho scritto tanto tempo fa, in un momento di vera, profonda disperazione! Mi è piaciuto pubblicarlo qui, forse perché sto vivendo un altro periodo di profonda disperazione. I famosi corsi e ricorsi storici, di Giambattista Vico. Oggi ho tutto un altro modo di ragionare, di vedere le cose, di ricondurle. Ho imparato a vedere il bello in ogni cosa! Grazie Daniela, un grande abbraccio

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: