Orario da signore

Domenica sono stata dalla mia amica geniale e oltre a sistemarmi la chioma, mi ha fatto morire dal ridere. Ogni volta con Luciano, il suo principale c’è una gag, fanno uno sketch, nemmeno a farlo apposta si punzecchiano, è un continuo battibeccare, ma in una maniera così incredibile che solo a ripensarci mi viene ancora da ridere. Ti sei presentato questa mattina ad un orario da signore, qui giù risate a non finire. Lui, serio, replica: “Che vorresti dire che sono arrivato alle 9,30?”. Poi Enza, io la chiamo Doc, si arrabbia e dice poi la napoletana sono io, ma come si fa a non ridere? Domenica è venuto con me anche mio marito, noi condividiamo tutto, anche il parrucchiere, se non è amore questo e gli viene in mente che vuole farsi un ciuffo bianco alla Morgan, a parte che lui ha i capelli neri, mio marito, si chiama Luciano anche lui. Io replico che sta fuori come non so che, come ci vai poi a lavorare e gli stilisti del capello intervengono dicendo che ci starebbe bene perché lo porterebbe con disinvoltura, ma cavolo poi sono io che ci devo uscire, ma insomma, un po’ di serietà dico io, ma vi pare che uno possa farsi un ciuffo così, solo per emulare me che ho dato un tocco di corallo alle punte? Chi canta, chi guida con una mano sola, chi fuma, chi dimagrisce, chi vende, chi scrive, chi fa del business il suo mestiere, chi ride, chi critica, i detrattori non mancano mai. Ditta Belardi, mattina presto e sera tardi. Ditta Ernesto, attacco tardi e stacco presto, qui non si capisce più nulla, se non che siamo tutti un po’ esauriti, vorremmo andare in vacanza, dai problemi più che altro, qui tra dati, statistiche e sondaggi non si capisce che futuro ci aspetti, mi domando allora, non senza preoccupazione, “Che ne sarà di noi?”.

2

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: