Cercandomi

Ho impiegato tanto tempo per cercare me stessa, non è stato facile, ho percorso un cammino lunghissimo e mi auguro di avere ancora tanta strada da percorrere. Vi ho già parlato della mia mente complicata, dei pensieri in subbuglio, una vera matassa da sbrogliare, ho tentato anche con la meditazione, peraltro ritengo sia un’ottima pratica. Adesso finalmente mi sento in pace, con me stessa e con il mondo. Certo non possiamo pretendere di piacere a tutti, se insegui sempre il consenso altrui, non sarai mai felice, ci sarà sempre qualcun altro da accontentare, proprio come nelle favole di Esopo. Mio padre da piccola mi regalò un libro bellissimo, che conservo tuttora gelosamente e mi è stato utilissimo conoscere le fiabe di Esopo, mi ha facilitato molto nel tradurre le versioni dal Greco, per non parlare di quanto io ami il Latino e l’epica. Sempre papà mi fece leggere dei libri che adoravo e prima di studiare questa materia affascinante a scuola, conoscevo già molto. Mio padre mi è stato sempre di grande aiuto, come mamma del resto, non era uno che pretendesse da me il massimo, anzi alle medie specialmente mi toglieva i libri perché si preoccupava che mi stancassi, secondo lui studiavo troppo. Ma io non ho mai smesso di studiare, mi piace. Studio matto e disperatissimo, non sono certo la gemella di Giacomo Leopardi, né Vittorio Alfieri che addirittura si faceva legare alla sedia dal suo domestico per costringersi a studiare. Quando mio fratello ed io prendevamo parte ad una gara ci raccomandava sempre di divertirci, dicendoci che era importante partecipare, non vincere. Certo poi è chiaro che ad ognuno piaccia vincere. Siamo stati sempre una famiglia unita, mamma e papà lavoravano entrambi, ma abbiamo sempre parlato. Non vi dico che fossimo la famiglia del mulino bianco perché nella realtà non esistono famiglie di questo tipo, non sono mancati i contrasti e le discussioni, come succede in tutte le famiglie, ma sono molto grata per la famiglia di origine che ho avuto.

Pubblicato da valy71

Sono appassionata di scrittura da sempre, cerco il mio posto nel mondo ed è proprio per questo motivo che ho deciso di approdare qui. La parola chiave del mio Blog è decisamente l'Amore, l'amore per la vita, in tutte le sue forme e nelle inevitabili diramazioni che la vita ci impone. La vita ci insegna anche quello che non vorremmo mai imparare, lo ripeteva spesso una persona che ho amato tanto, con tutto il cuore, una donna meravigliosa che ora ci osserva e ci protegge da lassù e sono certa che mi voglia bene, come io ne voglio a lei, la amerò per sempre, anche se il destino, che davvero ha molta più fantasia di noi, ha deciso di separare, per così dire, le nostre strade, ma per volersi bene, non basta che amarsi, anche se non ci si vede e non ci si sente più. Il mio dolce saluto arriva fino a lassù e la raggiunge. Le auguro di riposare in pace e di trovare quella felicità che nella vita ha saputo assaporare, nonostante le mille difficoltà che ha incontrato e superato brillantemente. Non fu subito amore a prima vista tra noi, ma abbiamo imparato a volerci bene e a rispettarci. Dove c'è rispetto, c'è amore! Valeria D'Andrea

2 pensieri riguardo “Cercandomi

  1. È vero che non bisogna piacere a tutti, come non tutti piacciono a noi 😉
    Le famiglie devono essere piene di amore e non perfette, e dalle tue parole e dal modo in cui ti mostri scrivendo mi sembra proprio che lo fosse ❤️

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: